Vai ai contenuti

Menu principale:

SERVIZI > Archivio

" DA PARI A PARI: strategie educative per la prevenzione nell' uso di sostanze"


Da Pari a Pari è un progetto dell'Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze ( istituzione del Comune di Roma ) all'interno del progetto "Masterplan prevenzione", così come previsto dal Piano Regolatore Sociale della città di Roma.
Svolge la propria azione con specifico riferimento al " Progetto di rete che integra i servizi e le relative linee di azione " alla " Prevenzione coordinata su scala cittadina " ( PRS della Città di Roma, adottato con deliberazione C. C. n. 35/04 ).

Il progetto si svolge nell'arco di diciotto mesi è attivo nei Municipi VI, IX, XI e XII afferenti alla Asl RMC.
E' gestito dalla Coop. Sociale IBIS, la Coop. Sociale Meta ONLUS e dal Servizio Gulliver del Centro Italiano di Solidarietà di Roma, in una logica di interazione e integrazione con il Sert e altre risorse del privato sociale.
Si propone di utilizzare una metodologia educativa nell'ambito della prevenzione all'uso e abuso di sostanze, improntata sull'attivazione degli adolescenti nella veste di peer educator.

La Peer Education è una strategia volta ad attiivare un processo naturale di conoscenze, emozioni e esperienze da parte di alcuni membri di un gruppo di pari status, i quali operano attivamente per influenzare gli altri coetanei, diventando protagonisti nella promozione di azioni di informazione a sostegno della prevenzione all'uso e abuso di sostanze stupefacenti, facilitando l'accesso precoce alla rete dei servizi da parte di popolazione a rischio in età compresa tra i dodici e i ventiquattro anni.

Fonda la propria efficacia educativa, informativa e preventiva sull'utilizzazione, accanto ad una dimensione verticale della comunicazione, da adulti a ragazzi, di una dimensione orizzontale, quell attivabile all'interno del gruppo dei pari.


A CHI E' RIVOLTO

Gli utenti del territorio coinvolto:

   * Studenti delle scuole secondarie superiori ed inferiori.
   * Ragazzi frequentanti i centri di aggregazione giovanile.
   * Adulti di riferimento: genitori, operatori sociali e insegnanti.



OBIETTIVI

- Promuovere azioni di informazione e sensibilizzazione in relazione: all'uso di diverse sostanze e . all'educazione alla legalità e al rispetto degli altri.

- Implementare e favorire, nel gruppo target, stili di vita e comportamenti socialmente corretti.

- Fornire informazioni e supporto alle figure adulte.

- Favorire l'accesso ai servizi da parte dei soggetti a rischio.

- favorire la creazione di un tavolo di confronto permanente.


FASI E AZIONI

Le fasi previste all'interno di ogni singola realtà operativa:

SENSIBILIZZAZIONE

   * Incontri con i gruppi di adolescenti per


- Presentazione del progetto
- Reclutamento degli opinion leader

FORMAZIONE

   * Formazione dei peer educator sulle modalità di prevenzione all'uso e abuso di sostanze
   * Supporto e accompagnamento dei peer educator


- nel lavoro di progettazione di azioni informative educative da rivolgere ai coetanei
- nella progettazione e realizzazione di supporto multimediale da usare negli incontri di prevenzione per facilitare la ricaduta dei contenuti.
- nella progettazione di micro eventi territoriali utili a diffondere le conoscenze acquisite anche al di fuori del contesto di appartenenza.

   * Formazione degli adulti di riferimento sulle problematiche connesse all'uso e abuso di sostanze.
   * informazione sulla mappa territoriale dei servizi pubblici, del privato sociale e del volontariato che si occupano della prevenzione delle dipendenze e non.


TUTORAGGIO

   * Partecipazione dei Peer educator ad una serie di attività ( come tornei sportivi, eventi musicali, cineforum, gruppi tematici, ecc..) municipali e intramunicipali finalizzate a promuovere momenti di socializzazione e interscambio tra gli utenti dei singoli municipi.
   * Supporto dei tutor e dei docenti formati ai Peer Educator nell'attuazione di azioni animative informative a contesti di gruppi di pari su cui far ricadere le competenze acquisite.



ATTIVAZIONE DI UNO SPORTELLO DI ASCOLTO E DI INFORMAZIONE
rivolto a ragazzi, docenti e genitori.


Via Pisino,55
00155
Roma
+39 06 2180977
+39 06 2180977 (fax)
Torna ai contenuti | Torna al menu